Trapani Ferdinando

Ferdinando (Dino) Trapani classe 1961, iscritto all’Ordine Professionale degli Architetti della Provincia di Palermo al n.1955, docente di urbanistica presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo Facoltà di Architettura, membro della Commissione per le Politiche infrastrutturali dell’INU – Istituto Nazionale di Urbanistica.

Ferdinando Trapani, a seguito del conseguimento della laurea in architettura a Palermo con una tesi di progettazione urbana (relatore Leonardo Urbani) si è occupato sino alla metà degli anni novanta di lavori nel campo dell’urbanistica professionale collaborando e poi coordinando lo studio tecnico Urbani e Associati di Palermo. Con la partecipazione al progetto EULA di cooperazione bilaterale Italia-Cile inizia una frequentazione ai programmi di sviluppo interregionali promossi dalla Comunità Europea che prosegue sino al momento attuale con una collaborazione continuativa alle iniziative dell’Assessorato al Territorio e Ambiente della Regione Siciliana a partire dal 2001.
Ottenuto il titolo di dottore di ricerca nel 1999 in pianificazione urbana e territoriale, con una dissertazione sull’impatto territoriale della legge regionale n.15 del 1991 sul territorio del Val di Noto in Sicilia, diventa ricercatore nel 2001 e confermato nel 2005.

L’attività di docenza si concentra nell’insegnamento dell’urbanistica alla Facoltà di Architettura di Palermo e di tecnica urbanistica e pianificazione a Siracusa, Reggio Calabria e nella Facoltà di Economia di Palermo, Corso di laurea triennale in Sviluppo economico e cooperazione internazionale dal 2001. Si occupa dell’avvio ed della implementazione dei Progetti Integrati Territoriali del POR Sicilia 2000-2006 nell’ambito dei programmi di assistenza alle regioni obiettivo 1 del Formez e sviluppa gradualmente una collaborazione esterna ai lavori del Gal Val d’Anapo per tutte le iniziative di sviluppo territoriale promosse.

Ferdinando Trapani avvia e sviluppa la sua ricerca sul rapporto tra strumenti urbanistici ordinari e processi di pianificazione innovativa con particolare riferimento a casi di studio siciliani che rispondono alle caratteristiche di una dimensione integrata tra pianificazione territoriale e programmazione socioeconomica. Tra gli sc

 

ritti pubblicati emerge la riflessione sulla condizione critica che riguarda la declinazione teorica operativa del concetto di territorio in pianificazione ed in economia soprattuto considerando le recenti esperienze nel campo della pianificazione strategica comunale e territoriale.

Nel periodo recente l’attenzione è rivolta ai temi del turismo visti nella loro implicazione con le sostenibilità territoriali e soprattutto della cooperazione sociale e culturale tra le regioni che si affacciano sul Mediterraneo.

Attività e specializzazioni principali

  • Esperto in VIA (corso di formazione Ordine Architetti di Palermo, durata 9 mesi).
  • Socio INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), revisore dei conti INU Sicilia.
  • già socio di AISRe (Associazione Italiana Scienze Regionali) e AIV (Associazione Italiana di Valutazione).
  • Tecnico incaricato di piani regolatori generali e progetti opere pubbliche:
  • Caltagirone, prov. di Catania (*);
  • Casteltermini, prov. di Agrigento;
  • Mascali, prov. di Catania (attualmente in fase di esame delle osservazioni al piano adottato nel 2007).
  • Progetto e direzione lavori dell’arredo urbano a Capo d’Orlando, prov. di Messina (lavori ultimati nel 2007).
  • Collaborazione a piani e strumenti di governo territoriale:
  • PRG comunale di Messina;
  • PRG comunale di Ragusa;
  • PRG comunale di Enna;
  • PRG comunale di Calascibetta, prov. di Enna;
  • PRG comunale di Nicosia, prov. di Enna;
  • PRG comunale di Gangi, prov. di Palermo;
  • PRG comunale di Balestrate, prov. di Palermo;
  • PRG comunale di Gela, prov. di Caltanissetta;
  • integrazione alle NTA del PRG comunale di Siracusa;
  • Piano di Sviluppo della Val Vibrata, prov. di Teramo;
  • Direttore tecnico dello studio professionale Urbani e Associati dal 1993 al 1997.
  • Consulente per progetti di iniziativa comunitaria dal 1994 (Action Pilot art.10 ERDF, programma Terra, Interreg, Life);
  • Componente della Cattedra Caracciolo dell’Università di Palermo;
  • Consulente del Formez 2000-2003 (Roma) come consulente senior e componente della task force per la implementazione dei Progetti Integrati Territoriali presso l’Assessorato alla Presidenza, Dipartimento della Programmazione, Regione Siciliana.
  • Consulente ISVOR FIAT (Torino) nel 2002 per il progetto EXTREME di sviluppo locale nel territorio di area vasta di Termini Imerese;
  • Consulente del CERISDI (Palermo) dal 2003 al 2005 per docenze di formazione professionale nel settore del marketing territoriale.
  • Attività di consulenza e collaborazione scientifica per il GAL Val d’Anapo:
  • •Contributo alla stesura e pubblicazione di saggi sul Piano Integrato di Sviluppo Sostenibile del Val d’Anapo;
  • Collaborazione tecnica alla formazione dello Studio di Fattibilità (CIPE) per il Piano Integrato di Sviluppo Sostenibile del Val d’Anapo;
  • Collaborazione scientifica per il processo di autovalutazione del PIT n.28 Hiblon Tukles, progetto NUVAL Formez Napoli;
  • Attività di consulenza tecnico-scientifica, P.I.T. n. 28 HYBLON TUKLES, Scheda intervento n.2, Titolo intervento: “Sistemi ad elevata naturalità”, POR Sicilia 2000-2006, Misura 1.11, Punto g) dell’accordo tra il G.A.L. Val d’Anapo e l’Azienda Regionale Foreste Demaniali (2005-2007). Stesura delle linee guida per la redazione del Piano di Gestione integrato e complesso della Rete Ecologica Sostenibile (…) dell’U.T.R.A.S. (unità territoriale di recupero ambientale e storico-culturale) Anapo-Cassibile.
  • •Incarico (fine anni ’80) al capogruppo Leonardo Urbani, Nicola Giuliano Leone, Cesare Ajroldi, Valerio Girgenti e Ferdinando Trapani. Il PRG di Caltagirone è stato adottato con delibera di Consiglio Comunale n. 55 del 3 maggio 2000, approvato dalla Regione Sicilia con Determina Dirigenziale n. 265 del 12 marzo 2004 dell’Assessorato
  • Territorio ed Ambiente e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia n. 18 del 26 aprile 2004.
  • Consulente nel settore urbanistica del Sindaco di Taormina (dicembre 2006/giugno 2007).
  • Componente del Comitato tecnico scientifico di M.O.T.R.I.S. e docente nel correlato Master di II° livello in Turismo Relazionale Integrato (T.R.I.) e Pianificazione territoriale organizzato dall’Università di Palermo e la Helwan University del Cairo. L’iniziativa è promossa dalla Presidenza della Regione Siciliana; soggetto attuatore dell’iniziativa1: il collegio Universitario Arces di Palermo;
  • Componente del Comitato tecnico scientifico del Piano strategico del Comune di Termini Imerese come esperto di pianificazione strategica indicato dalla Facoltà di Architettura di Palermo;

 

Share