Valledolmo: il convegno “Salute e benessere alimentari

Nuove e antiche colture nella dieta mediterranea”

 

(di redazione) Mercoledì 4 settembre a Valledolmo nuovo appuntamento della XIV Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, ospitata quest’ anno dalla Diocesi di Cefalù.

“Salute e benessere alimentari. Nuove e antiche colture nella dieta mediterranea” è il titolo del convegno organizzato in collaborazione con l’ Associazione Diaita e il Consorzio di ricerca Gian Pietro Ballatore, che si terrà a partire dalle 16.30 presso l’ aula consiliare del comune madonita.

Un incontro interessante per discutere della riscoperta delle antiche colture autoctone come risorsa e prospettiva di sviluppo da salvaguardare e diffondere, dell’ importanza della dieta mediterranea per la salute e il benessere.

Ne discuteranno dopo i saluti ufficiali del vescovo di Cefalù Giuseppe Marciante e del sindaco di Valledolmo Angelo Conti, don Giuseppe Amato, responsabile diocesano della pastorale Sociale e del Lavoro, il presidente dell’ Associazione DIAITA Carmelo Pulvino, il dirigente del Consorzio di Ricerca Gian Pietro Ballatore, Giuseppe Russo e il presidente della Commissione Dieta Mediterranea Giuseppe Sclafani.

Il pomeriggio sarà arricchito dalla testimonianza diretta di alcuni imprenditori locali che lavorano da anni per il recupero di antiche produzioni della terra delle Madonie: Vincenza Pisa, responsabile della Coop.Rinascita, Liboria Gangi dell’ Azienda Agricola Vie del Grano di Valledolmo e Tommaso Miceli dell’ Azienda Molinoro di Valledolmo.

Il Moderatore.it - Quotidiano Popolare

Share